Il Training Autogeno (TA): una tecnica di rilassamento


 

Venni a conoscenza dell’esistenza del Training Autogeno nei miei primi anni universitari. Mi incuriosì a tal punto che, alla fine del mio percorso accademico, ormai Psicologo, trovai il modo di approfondire la mia conoscenza in materia. Mi formai e lo provai su me stesso per circa un anno.

Dopo poco tempo capii che ero venuto a contatto con una tecnica estremamente semplice, immediata ed efficace, particolarmente adatta ai miei ritmi di vita così intensi e poco regolati di Psicoterapeuta in formazione e lavoratore di quel tempo e di professionista poi. In tutti questi anni non ho mai smesso di praticare il Training poiché, prendendo dimestichezza con questa tecnica, è possibile applicarlo in ogni momento della vita quotidiana e praticamente in moltissime circostanze per via della sua praticità (può essere effettuato distesi, su una sedia o su una poltrona).

Training Autogeno vuol dire “esercizio che si genera da sé”, è un metodo di autodistensione da concentrazione psichica che consente di modificare situazioni psichiche e somatiche. Fu ideato nel 1932 da J.H. Schultz, psichiatra e psicoterapeuta tedesco, e divulgato attraverso la monografia “Das Auogene Training”.

Il T.A. è un potente strumento che non richiede alcuno sforzo fisico e un impegno di pochi minuti; se praticato con costanza, rende possibile ridurre gli effetti dello stress sull’organismo, imparare a modificare la percezione del dolore fisico, affrontare meglio situazioni emotivamente cariche o fonte di ansia, migliorare il tono del proprio umore, recuperare energie e sviluppare una più profonda e funzionale esperienza di sé stessi e del proprio corpo.

A chi è rivolto?

  • Persone che soffrono di problematiche su base psicosomatica;
  • Persone con disturbi su base ansiosa o disturbi dell’umore;
  • Situazioni di massimo rendimento in cui è necessario implementare le proprie abilità di memoria, attenzione e di resistenza al lavoro mentale: nel campo scolastico, intellettuale e sportivo.
  • Persone che desiderino riscoprire un’abilità già inscritta nel proprio corpo: la capacità di abbassare i livelli di stress lavorativo e relazionale;
  • Donne in gravidanza (corso di accompagnamento alla nascita nel pre e post parto);

Il T.A. di Schultz favorisce un riequilibrio funzionale dell’organismo nella sua globalità ed è un  utile sostegno per:

  • Un più profondo e rapido recupero di energie
  • Autoinduzione di calma
  • Autoregolazione di funzioni corporee involontarie
  • Miglioramento delle prestazioni
  • Diminuzione della percezione del dolore
  • Autodeterminazione
  • Introspezione e autocontrollo

Il T.A. può essere un utile aiuto nei casi di disturbi del sonno e nei disturbi psicovegetativi in generale (difficoltà di digestione, tachicardia, difficoltà respiratorie di origine ansiosa ecc..).

Infine, il percorso di TA permette la modificazione degli atteggiamenti esistenziali, una diminuzione/scomparsa degli atteggiamenti negativi per la salute e importanti cambiamenti nelle caratteristiche di personalità.

I percorsi possono essere individuali, di coppia o di gruppo.

Infine il Training Autogeno riguarda una serie di prassi che è impossibile dimenticare. Esse entreranno a far parte di un bagaglio di strumenti che la persona, con il tempo, imparerà ad utilizzare anche ad hoc in caso di eventi, contestualità, particolarmente stressanti o fisicamente e cognitivamente probanti ma anche come dispositivo atto a mantenere il proprio assetto psicofisico in una condizione di equilibrio, calma e serenità.

 

Dott. Michele Argalia

Responsabile dell’area “Tecniche di Rilassamento”. Per maggiori informazioni o se vuoi richiedere un appuntamento contatta il 320 – 4486323 oppure invia una mail a dottor.argalia@gmail.com.

 

Comments are closed.

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.