( a cura di Francesca Sandri)

bimbi a scuolaLa scuola è uguale per tutti? A Roma i Municipi tagliano i fondi destinati all’assistenza ai bambini disabili; così per loro la scuola comincia dopo, lunedì 17 settembre, giorno in cui arrivano gli assistenti per 420 bambini disabili.

Quindi, per i bambini con una disabilità, l’inizio della scuola non ha coinciso con la data stabilita per tutti gli altri bambini.

E anche nel corso dell’anno diminuiscono le ore di assistenza destinate ai bambini disabili, lo dice una delibera del 3 Agosto del Municipo VIII, che garantisce il servizio “ esclusivamente nei mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre dell’anno scolastico 2012-2013”. E poi?

Per i successivi mesi dell’anno scolastico il servizio che garantisce diritti allo studio e tutela ai bambini disabili potrebbe essere sospeso.

.

Ma il problema dei tagli e dell’approvazione del bilancio si ripete quasi ogni anno, costringendo molti genitori a intraprendere azioni giudiziarie per farsi riconoscere e assegnare il giusto numero di ore.

“È come al mercato – spiega Marilena Ilarioni, presidente della Consulta dei familiari di disabili dell’VIII – non esistono regole precise. Ci sono municipi più sensibili ai problemi dei bambini disabili che danno tutte le ore richieste dalla Asl magari tagliando su altre voci e situazioni” (Natalia Poggi, Il Tempo).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.